AGROPOLI

I 5 STELLE RISSOSI,CATTIVI BUGIARDI CON IL LORO TERRORISMO INTELLETTUALE

DI SERGIO VESSICCHIO

io editoriale (1)Rissosi,cattivi, bugiardi,portatori di terrorismo non solo intellettuale. Sono gli attivisti del movimento 5 stelle da non confondere con gli elettori  dei 5 stelle rispettabili e liberi. Una vergogna in ogni piazza e in ogni seggio e in ogni contesto dove agiscono in special modo su internet. Sono i falliti dei partiti tradizionali che non hanno ottenuto quello che volevano e hanno cambiato bandiera. Fanno terrorismo non politica pappagalli di un parassita intellettuale evasore e omicida come Beppe Grillo. I più provengono da rifondazione comunista,dall’estrema sinistra,dai no tav,estremisti dei centri sociali,black Block  nascosti dietro le tastiere a minacciare e alzare i toni per intimorire la gente. E questi atteggiamenti li hanno portati anche nei seggi dove hanno mandato a fare i rappresentanti di lista per lo più gente(non tutti) sporca,misera e terrorista come faceva una volta rifondazione comunista o il vecchio PCI ai quali l’omicida condannato Beppe Grillo e il dubbioso Casaleggio si sono rifatti in campagna elettorale. I loro toni e le loro esplicitazioni sono un pericolo per la democrazia in Italia. Sparano nel mucchio senza avere rispetto del prossimo,cambiano la realtà dei fatti con una mistificazione schifosa e indegna. Questi sono gli attivisti del movimento 5 stelle personaggi molto pericolosi. E’ un dato di fatto. Ne dobbiamo prendere atto. Sergio Vessicchio