AGROPOLI

IL 24 GENNAIO DEL 2003 MORIVA GIANNI AGNELLI.ALL’AVVOCATO PIACEVA AGROPOLI E PAESTUM

Una vita di successo – Nato 12 marzo 1921 a Torino, secondo figlio di Edoardo Agnelli e di Virginia Bourbon del Monte dei Principi di San Faustino, nipote dell’omonimo senatore Giovanni Agnelli, l’Avvocato è stata una figura centrale non solo per lo sport, ma per l’industria e l’imprenditoria italiana. È stato presidente della Fiat, di Confindustria, ha detenuto quote di grandi giornali come La Stampa e il Corriere della Sera, nel 1991 è stato nominato senatore a vita. Nel 1953 ha sposato Marella Caracciolo da cui ha avuto due figli, Edoardo e Margherita, ma ha sempre mantenuto fama di gran seduttore. Tra le sue partner più celebri e discusse Anita Ekberg e Jacqueline Kennedy. La Juventus, invece, non l’ha mai tradita. Ha detto un giorno, nel 1963: “Io considero di essere stato per il passato… non mi piace la parola ‘mecenate, infine un supporter della Juventus che ha avuto la possibilità d’aiutarla”.

AD AGROPOLI

Agnelli era solito venire nel Cilento,amava la mozzarella di Paestum e il porto di Agropoli sul quale sbarcava spesso.La foto in alto dell’archivio di Ernesto Apicella e pubblicata da Infocilento ne è la più nobile testimonianza.Sempre grandi apprezzamenti per la capitale del Cilento.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.