AGROPOLI

IL RENDE ALL’ASSALTO DELL’AGROPOLI I DELFINI CERCANO LA QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA

STADIO LORENZONIl Rende è due punti sotto l’Agropoli vogliono superarli in classifica mantenendo invariato un trend molto felice.L’Agropoli a sua volta punta a fare la quarta vittoria consecutiva.Il Rende ha intuito una grande possibilità nello scontro diretto contro l’Agropoli domenica e vuole che il “Lorenzon” sia un autentico inferno biancorosso, da traino per un’altra vittoria che vorrebbe dire terzo posto, scavalcando proprio i salentini. Rende che viene da cinque bottini pieni e un pari: due vittorie in casa, tre in trasferta e il pari nel pantano di Ravagnese nelle ultime sei giornate.IL RESTO DELLA GIORNATA.La capolista, dopo la sconfitta imprevista a Battipaglia, vuole evitare di riaprire ulteriori discussioni, a fronte della facile trasferta che vedrà la diretta inseguitrice Akragas di scena a casa Orlandina, e se la vedrà in casa contro il Sorrento. Incontri facili sulla carta, più semplice sicuramente per gli agrigentini. Nel Torrecuso però rientrano dalla squalifica il bomber Salvatore Galizia e il buon Ndyae Wade a centrocampo, oltre a due rientri in difesa. La Frattese vuole riprendere la propria marcia, fermatasi a Sorrento sabato scorso, ma la sfida in casa contro un Due Torri in salute, non si prospetta esattamente una passeggiata. E’ però notizia di poche ore il passaggio di Savasta dal Due Torri al Brancaleone (Eccellenza Calabria). La Nuova Gioiese, dopo la rapina di domenica scorsa, subìta in casa contro il Noto (rigore inesistente a favore dei siciliani all’ultimo minuto) prova a ripartire nella difficile trasferta di Caserta: c’è il Marcianise al “Progreditur” per la formazione di Franco Viola, entrambe belve ferite, specialmente i padroni di casa, che hanno perso contro l’Agropoli e ancor prima col Rende, che come detto, siaffronteranno per una sfida che vale il terzo posto. Noto che riceve il Neapolis, reduce da un poker frastornante al Roccella. Tra le fila dei calabresi mancherà Manuel Femia, passato al Locri (Promozione Calabria), ma ci potrebbe essere subito spazio per il nuovo acquisto Jonis Khoris, arrivato dal Montalto: la Battipagliese è avvisata, ma sa che nonostante il “Ninetto Muscolo” sia terra di conquista, non dovrà prendere sottogamba il Roccella, che fatto meglio fuoricasa e che ha ottenuto l’unica vittoria casalinga contro la Leonfortese (poi tutte sconfitte e pareggi contro Noto e Orlandina). Proprio la Leonfortese, dopo il tripudio tra le mura amiche contro l’Hinterreggio (3-0), sarà di scena al “Vasi” di Piraino, ospite della Tiger Brolo: i biancoverdi vogliono proseguire il buon momento di forma, frutto del loro calcio spumeggiante e armonico, ma i gialloneri non ci terranno sicuramente a recitare il ruolo di vittima sacrificale.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.