AGROPOLI

LA GELBISON NELLE MANI DI ANTONIO VALIANTE

valiante_antonio_1Agostino Di Spirito direttore generale della Gelbison è stato smascherato.Le sue bugie sono state messe a nudo dall’articolo del 5 novembre scorso thttp://www.sportforever.it/gossipppp/agostino-spirito-mente-sapendo-mentire/ al quale avrebbe voluto replicare attraverso Set Tv ma i colleghi lo hanno messo alla porta quando si è presentato e non avendo nessuna sponda giornalistica ha pensato bene,come noi d’altra parte avevamo anticipato,di far fare un comunicato a nome della  sua società la Gelbison non concordato con la  stessa società nel quale (cosa che fa sempre) si  da la solidarietà a persone che non hanno ricevuto nessuna offesa.Questo il testo del comunicato licenziato sul sito della società: “L’A.S.D Gelbison nella giornata del 6/11/2014, nell’apprendere con stupore e sdegno,da alcuni social network,notizie offensive e diffamatorie nei confronti del Presidente Angelo Noce e del Direttore Generale Agostino Di Spirito,da parte del sig.Sergio Vessicchio,esprime massima solidarieta’ ai due dirigenti che tuteleranno la propria immagine nelle sedi opportune. La stessa societa, esprime altrettanta solidarieta,all’ ON.Antonio Valiante, inopportunamente citato dallo stesso Vessicchio”. Questa è un auto solidarietà perchè era facile intuire che questo comunicato  lo ha dettato Agostino Di Spirito e gli spifferi dall’interno della Gelbison lo rivelano espressamente confermando la circostanza. Poi alla fine dello stesso comunicato si esprime solidarietà all’onorevole Valiante e,  come si suol dire, qui casca l’asino . Nell’articolo si evidenziano le astute strategie politiche di Valiante al quale si riconosce espressamente abilità nel rimanere in politica per tanti anni in maniera pulita  e legale modus operandi copiato da Di Spirito del quale Valiante è suo mentore,per rimanere nella Gelbison. Si può esprimere solidarietà a Valiante per un elogio? Capziosamente gli estensori del comunicato vorrebbero far passare la citazione di Valiante,per niente inopportuna,come un attacco,operazione che non gli è riuscita perchè tutti hanno capito che il senso era un altro.Per cui risulta evidente che l’onorevole Valiante attraverso Agostino Di Spirito controlla la Gelbison e questo potrebbe essere anche un fatto positivo visto che la Gelbison comunque sta ottenendo ottimi risultati sia sotto l’aspetto tecnico che gestionale, la società spesso chiude in attivo e onora sempre gli impegni. Le mani di Valiante sulla Gelbison? Il comunicato è la cartina di tornasole di questa che ormai è più di una ipotesi e basta andare nei luoghi dove avvengono le discussioni fra tifosi e sportivi che tutto viene confermato. A ridosso della pubblicazione dell’articolo “Di Spirito mente sapendo di mentire” abbiamo ricevuto tantissime telefonate da calciatori,dirigenti e procuratori di ogni parte  che avrebbero voluto aggiungere tanto altro di quanto si è detto in quell’articolo ma cosa alquanto strana le telefonate  e i messaggi di ringraziamento le abbiamo ricevute da Vallo della Lucania,sportivi e tifosi vallesi e addirittura persone  dall’interno della società hanno confermato ogni circostanza di quanto noi abbiamo detto invitandoci ad andare avanti per far venire alla luce il vero. Valiante dunque gestisce  attraverso i suoi uomini la Gelbison? Il comunicato licenziato dalla società  lo fa capire chiaramente.Proprio la società aveva espressamente  detto che alla vigilia di una gara così importante il comunicato non doveva essere diramato anche nel rispetto del silenzio stampa che la stessa società si è imposta per arrivare alla gara con la Scafatese con più tranquillità.Come mail il comunicato è uscito lo stesso? Il rischio è che la Gelbison può diventare il vaso di pandora della politica dell’alto Cilento e questo va evitato e il primo passo sarebbero le dimissioni anche pilotate  di Agostino Di Spirito da direttore generale della stessa Gelbison e magari con la nomina di organizzatore del famoso e suggestivo Palio del Ciuccio che si svolge ogni anno al suo paese Cuccaro Vetere.Sergio Vessicchio