AGROPOLI SPORT

L’AGROPOLI BATTE 2-1 IL VASTOGIRARDI E VA IN FINALE

 

L’Agropoli non supera nemmeno il Vastogirardi.1-1 all’andata stesso risultato al ritorno.Ancora ai supplementari come con il Nola e sempre a pochi minuti dalla fine il goal vittoria e la qualificazione.L’allenatore cambia metodo di gioco e dopo un avvio accettabile la squadra finisce nell’oblio assoluto.Nel doppio confronto con i Molisani del Vastogirardi nessuno prevale nettamente il doppio pareggio è la giusta misura poi l’autorete a 5 minuti dai supplementari ha spianato la strada all’Agropoli verso la finale del doppio confronto del 3-10 giugno.L’Agropoli parte bene e nei primi 20′ avrebbe dovuto fare almeno 3 goal,Maione fa il fenomeno al primo minuto e colpisce la traversa con un tiro alla Del Piero..Poi de Foglio confeziona un assist al bacio per il perfetto inserimento di Natiello che viene fermato da un miracolo del portiere e poi lo stesso Maione impegna a terra Maggio che smanaccia. La replica è affidata a Calcagni il cui tiro dopo un pasticcio tra Di Deo e Iommazzo sfiora il palo di pochissimo.Fino alla fine niente più  tranne i goal da entrambe le squadre che hanno accusato la fatica di una stagione difficile,lunga e senza soste.L’Agropoli faceva fatica a imporre gioco,la scarsa vena di Lopetrone,l’inconsistenza di Natiello bravo solo in un perentorio recupero non aiutavano il migliore in campo Santonicola inaspettatamente incontenibile,veloce,lucido,tecnico,lui ha retto anche quando le forze sono venute a mancare nel finale dei tempi regolamentari.In vantaggio l’Agropoli con l’incarnazione del fantasma Capozzoli al 13′ della ripresa.L’ormai ex giocatore(basta vedere la partita tutta per rendersi conto di quale larva è diventato) da oltre 30 metri ha inventato una punizione di una bellezza unica.Ha dato la spinta al pallone con le tre dita alla Pirlo mandando il portiere in tilt,poco dopo il pareggio degli ospiti con D’Aguanno e nei supplementari il goal al 115′ su autorete dopo il tiro di Apicella sostituto di Bozzi.L’Agropoli va in finale nonostante gli errori del tecnico.Una stagione troppo lunga.I delfini a questo punto meritano di essere promossi perchè il campionato lo hanno vinto sul campo ma l’avversario in finale è una squadra superiore all’Agropoli,i delfini partono senza i favori del pronostico.I due punti di penalizzazione e una segnalazione vergognosa di un assistente molto discutibile l’hanno scaraventata ai play off ad oltranza.Sergio Vessicchio

PAGELLE

Spicuzza 6 Poco impegnato la sua è stata un’ordinaria amministrazione

De Foglio 6 Ha fatto il suo compito fino a quanto è stato in campo.Delizioso un assist per Natiello nel primo tempo.

Iommazzo 6 Ordinaria amministrazione la sua non ha brillato nella spinta ma a 4 doveva difendere di più,nella ripresa lo ha cambiato di fascia ma è sempre importante la sua.

Lopetrone 6 Non brillante come al solito ma sicuramente sempre presente.Il gioco ha risentito della sua scarsa vena favorita forse dal metodo di gioco sbagliato.

Di Deo 6,5 Bravo in chiusura e in organizzazione del gioco,chiude sempre con scelta di tempo precisa,il suo essere professionista da una grossa mano a tutti.

Hutsol 6,nella difesa a 4 stenta molto,preso di filata più volte,scadente in fase d’impostazione,il modulo lo ha danneggiato.

Capozzoli 6,una larva umana,ridotto male,stanco con le mani sempre nei fianchi,non supera mai l’uomo per tutta la gara,dovrbbe essere l’uomo in più è invece l’uomo in meno.La sufficienza perchè su punzione ha fatto un goal strepitoso,bellissimo,da applausi.Ma la prestazione negativa al massima nonostante una dirigenza a favore,un pubblico a favore, e tutte le condizione per far bene ma ad Agropoli il suo tempo è finito.

Natiello 6 L’impegno non manca mai,poi due preziosismi,un inserimento bellissimo sull’assit di Defoglio e un recupero mostruoso nel prime tempo

Bozzi 5 Nemmeno questa volta ha inciso ne tanto meno è stato aiutato dalla squadra.

Santonicola 7 Migliore in campo rispetto alla partita,ha cantato e portato la croce di una squadra che non ne ha più e zeppa di mediocri.Se rimane a questi livelli sarà importantissimo per la doppia finale.

Maione 6 la sufficienza solo per quella traversa iniziale e per il tiro che stava sorprendendo Maggi.Per il resto ha confermato la sua mediocrità o meglio la sua scarsa condizione tecncia e fisica.