AGROPOLI

L’AGROPOLI DENUNCIA ALLA PROCURA,TREMANO MOLTI EX CALCIATORI

CERRUTI-E-MAGNA
Magna e Cerruti hanno denunciato alla procura della repubblica alcuni ex tesserati

” Vogliamo lo scontro, se hanno le palle vengano in tribunale a dire che non li abbiamo pagati,vengano a dire cosa avanzano per questo li abbiamo denunciati dopo averli pagati,aiutati,tenuti nell’ovatta e messi in condizione di dare il massimo in campo. Buoni lo siamo ma non fessi”.L’Agropoli calcio ora vuole portare molti dei suoi ex calciatori in tribunale per diffamazione.L’avvocato Barone legale della società ha provveduto a ratificare la denuncia presso la caserma dei carabinieri di Agropoli.Nel mirino dei dirigenti dell’Agropoli ci sono quei giocatori che pur avendo preso soldi,essere stati in città alloggiati,serviti e riveriti stanno sputando veleno contro la dirigenza che pur operando nelle difficoltà organizzative per propria scelta in 5 anni ha messo fuori qualcosa come 2 milioni e mezzo per lo più finiti nelle tasche di giocatori,allenatori e procuratori ma anche di faccendieri. Insomma quando si dice che dietro al calcio c’è il marcio forse ci si riferisce proprio a questa immondizia che circola.La molla che ha fatto inalberare la società è stato il mancato acquisto di Allegretti.La società aveva raggiunto l’accordo con il calciatore  e dopo che si è saputo che Allegretti stava per approdare nalla capitale del Cilento al giocatore,che peraltro è una punta molto valida e avrebbe contribuito alla lotta per la salvezza,sono arrivate una serie di telefonate da ex calciatori dell’Agropoli, tra cui  quelli più pagati,i quali lo hanno convinto a non accettare e così il giocatore è andato a Gragnano.Ora con testimonianze,firme e conferme l’Agropoli si rivolge alla procura della Repubblica di Vallo della Lucania per ottenere quanto meno giustizia.E’ evidente che i calciatori che saranno chiamati dal tribunale possono anche eventualmente sbugiardare la società e chiedere le loro spettanze ma lo devono fare davanti al giudice e sotto giuramento.L’Agropoli dunque farà valere le proprie istanze per legge.La verità comunque sta sempre nel mezzo,può darsi che qualche stipendio non lo avrà pagato la società ma arrivare a tanto da parte comunque di giocatori che comunque hanno preso bei soldi da Cerruti e Magna è sembrato alla dirigenza un atto  molto discutibile. E ora la palla passa al tribunale e ai giudici e vedreo chi saranno i soggetti che l’avvocato Barone avrà citato in giudizio.Sergio Vessicchio www.tuttousagropoli.wordpress.com www.calciogoal.it

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.