AGROPOLI

L’AGROPOLI TORNA CON UNA VITTORIA,MA I PROBLEMI RESTANO

UNA FASE DI GIOCO DUE TORRI-AGROPOLI
UNA FASE DI GIOCO DUE TORRI-AGROPOLI

Forse in parte l’Agropoli risolve il mal di trasferta ma non tutti i problemi che l’assillano.Nel momento migliore dei padroni dii casa i delfini calano il jolly e passano portando a casa una vittoria preziosissima in grado di far risalire la china alla squadra e alla società assente domenica sul campo siciliano. Il Due Torri non meritava di perdere.La vittoria non nasconda però i problemi di cui è vittima l’Agropoli.E’ una squadra in piena convalescenza e risente dei postumi di un inizio molto negativo.La società sta programmando e i cambi quando ci saranno oltre a dover essere in dolore dovranno anche essere favoriti da una posizione in classifica molto favorevole. Non che adesso non lo sia perchè il Torrecuso non reggerà però stare avanti in classifica aiuta in molto.Berretti schierato a centrocampo ha fatto vedere subto cose molto buone,non ha i 90′ nelle gambe ma di certa rappresenta a centrocampo un completamento straordinario rispetto ad una rosa assortitissima nella quale forse ora servirebbe una punta centrale che possa sostituire Tarallo di tanto in tanto.ora comincia una settimana importante,ad Agropoli domenica pomeriggio arriva il Neapolis di Moxedano e Ciccarone due modelli di cui Cerruti spesso si è posto in antitesi come l’anno scorso quando i due stavano alla Turris e Cerruti preferì affrontare il girone con il Savoia e non con loro. Ciccarone è anche l’uomo di quel Noto che due anni fa fece discutere non poco non per motivazioni tecniche e agonistiche.La vittoria sul Due Torri è stata  importante perchè ha rimesso l’Agropoli nella mischia alla vigilia di un doppio confronto campano prima con la Neapolis appunto e poi con la Battipagliese passando per la gara di coppa Italia con il Bisceglie in trasferta. Tiscione e Ragosta sono andati in goal,due senatori della squadra. Ma si guarda avanti forse con un pò di fiducia maggiore.Sergio Vessicchio