AGROPOLI

LAURINO,SCHIACCIATO DAL RIMORCHIO DEL SUO TIR COSIMO CIAO FINISCE IN RIANIMAZIONE ORA E’ FUORI PERICOLO

COSIMO CIAOLAURINO. Aveva appena finito di caricare due cassoni carichi di spazzatura quando è rimasto schiacciato tra il rimorchio e la motrice del suo tir. Cosimo Ciao, un operaio di 45 anni, residente ad Eboli, dipendente della ditta Nappi Sud di Battipaglia, è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno ma fortunatamente le sue condizioni non sembrano gravi.L’incidente è avvenuto ieri mattina, pochi minuti dopo le 12, in contrada Sant’Antonio, nel piccolo centro di Laurino. Il 45enne, dopo aver caricato i cassoni della spazzatura, aveva momentaneamente parcheggiato il mezzo a bordo strada per effettuare una verifica alla parte esterna del tir. E’ stato un attimo: il rimorchio ha iniziato a muoversi schiacciando il malcapitato contro la motrice.L’operaio è rimasto bloccato per circa quindici minuti fino a quando un automobilista di passaggio si è reso conto dell’accaduto e ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati subito carabinieri della stazione di Stio (diretti dal maresciallo Salvatore Trifilò) e successivamente i colleghi di Laurino. Poi un’ ambulanza arrivata da Bellosguardo e l’eliambulanza del 118. Sono stati momenti di panico. Le condizioni del 45enne sono apparse subito molto gravi. I sanitari lo hanno trasferito in elicottero al “Ruggi” dove è attualmente ricoverato. La prognosi è riservata ma sembrerebbe non essere più in pericolo di vita. I carabinieri di Laurino, diretti dal maresciallo Leo, hanno sottoposto a sequestro il mezzo e avviato le indagini in stretta sinergia con la Procura di Vallo della Lucania per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. La notizia ha fatto ben presto il giro del comprensorio dove l’uomo è molto conosciuto e stimato.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.