AGROPOLI

MAGLIANO VETERE,IL SINDACO D’ALESSANDRO PERDE ANCHE IN APPELLO SI TORNA AL VOTO ESULTA LA MINORANZA

dalessandroDue gradi di giudizio,rimarrebbe la cassazione,hanno detto che D’Alessandro sindaco di Magliano Vetere deve lasciare la casa comunale e rimettere tutto nelle mani del prefetto.La decadenza è automatica se non non intervengono altri ricorsi. La  sentenza esecutiva della corte d’appello di Salerno datata 23 marzo che respinge il ricorso presentato nei mesi scorsi. L’ineleggibilità del sindaco emergenze per il fatto che il primo cittadino era il presidente di un’associazione dipendente dal comune stessa sorte per tre consiglieri Tonino Maucione, Roberto Russo, Adriano Piano.Una storia lunga e travagliata ha portato alla controversia che vedeva in contrapposizione la maggioranza e la minoranza non solo sotto l’aspetto amministrativo. L’associazione ‘Veltres’ è stata fondata nel 2013 quando il comune di Magliano ha approvato la nascita della fondazione per «la gestione del patrimonio e l’esercizio dei servizi per la casa di riposo per anziani». Unico socio, promotore e fondatore, è risultato essere il comune di Magliano stesso. Nel corso del tempo, alla fondazione sono state destinate diverse somme per far pronte alle esigenze e ai servizi per cui è stata costituita. Si parla di 100mila euro per la costruzione i lavori di completamento per la casa di riposo per anziani e circa 40mila euro per la pulizia delle strade e delle piazze del comune. Il 25 maggio del 2014 alle elezioni risultano vincitori proprio D’Alessandro e la sua giunta, ma a questo punto sono i cittadini e i consiglieri di minoranza a farsi sentire presentando istanza alla corte d’appello di Salerno che oggi ha emesso il suo verdetto. Carmine D’Alessandro non può per ora essere il sindaco di Magliano perché tra l’associazione che presiedeva, si è dimesso il 20 settembre del 2014, e il comune di cui era sindaco vi è per i giudici un rapporto di «strumentalità»

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.