AGROPOLI

MAIORI,INVESTITA E UCCISA LA SARTA SILVIA CIVALE

incidente maiori 1Non ce l’ha fatta Silvia Civale, la sfortunata 72enne di Maiori investita intorno alle 22 di ieri mentre attraversava via Nuova Chiunzi, all’altezza dell’ex cinema Fiamma.E’ spirata alle 00,20 presso il INCIDENTE MAIORIpresidio ospedaliero della Costa d’Amalfi, dove era stata trasferita in condizioni disperate, a causa dei traumi e delle fratture multiple riportate. Durante le cure era andata più volte in arresto cardiaco ed era stata ripresa fino a quando non c’è stato più nulla da fare.Anche l’uomo che guidava l’auto, il dottor Raffaele Vitagliano, noto medico di Maiori, è stato ricoverato per un dolore toracico.Con ogni probabilità non si sarebbe accorto della presenza della pensionata che con il fratello anziano stava attraversando la strada per rincasare. Miracolosamente l’uomo è rimasto illeso, sua sorella, però, è stata centrata dall’auto che l’ha scaraventata contro il marciapiede su cui avrebbe battuto il capo.Per Vitagliano la pesante accusa di omicidio colposo. La sua auto, una Mercedes Classe A (foto a lato) che si presenta col parabrezza in frantumi sul lato sinistro, è stata sottoposta a sequestro dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile che in queste ore stanno acquisendo tutti gli elementi utili ad accertare ogni responsabilità.Dai controlli effettuati l’auto non sarebbe risultata coperta da polizza assicurativa.La Signora Civale, sarta in pensione, non era sposata e non aveva figli.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.