AGROPOLI

MALTRATTA LA MOGLIE E VIOLA LA SORVEGLIANZA ARRESTATO IL CAPOSTIPITE DEGLI ZINGARI DI AGROPOLI

marotta vitoAgropoli, 25 marzo 2015. Alle ore 20,00 i Carabinieri della Stazione di Agropoli hanno tratto in arresto Vito Marotta, classe 1948, per aver violato le prescrizioni della sorveglianza speciale della pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, cui lo stesso è sottoposto. Il reo, storico capofamiglia degli zingari di Agropoli, che già in passato aveva maltrattato la moglie con percosse, minacce e ingiurie, nel pomeriggio di ieri, utilizzando un cacciavite, ingiuriava, minacciava e percuoteva la donna, causandole lesioni personali guaribili in due giorni. Così facendo violava la prescrizione della sorveglianza speciale che gli impone di vivere onestamente, rispettando le leggi. Il Marotta è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI DI AGROPOLI

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.