AGROPOLI

MARINA DI CAMEROTA,IL BAGNINO PICCHIA L’AMBULANTE MA I BAGNANTI LO DIFENDONO

happy-villageMARINA DI CAMEROTA. «Fammi lavorare, devo vivere anche io». Sono bastate queste poche parole per far scatenare,ieri mattina, a Marina di Camerota una violenta lite tra un venditore bengalese e un bagnino del posto.L’episodio si è verificato sulla spiaggia della marina delle barche. Ad avere la peggio il bengalese che ha riportato gravi ferite al volto, due grossi tagli al mento e alle labbra suturati con cinque punti. Solo l’intervento dei bagnati presenti sul lido ha evitato che il bagnino continuasse a picchiarlo.Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il bengalese stava cercando di vendere qualcosa nei pressi di uno lido, quando il bagnino gli ha chiesto di spostarsi. Al rifiuto del venditore ambulante il bagnino avrebbe reagito male, iniziando a picchiarlo selvaggiamente. Il bengalese sarebbe finito a terra e solo l’intervento dei turisti ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente.