AGROPOLI

MERCATO SAN SEVERINO,MALATO DI MENTE UCCIDE LA MADRE E LA SORELLA E POI TENTA IL SUICIDIO

mercato san severinoDramma familiare questa mattina nel centro di Mercato San Severino dove un giovane ha strangolato la madre e la sorella tentando poi di togliersi la vita. Il fatto è accaduto in Via Fenizia e Marotta, una traversa di via Cacciatore nel centro del comune della Valle dell’Irno al primo piano di uno stabile dove sono stati ritrovati i corpi delle due donne. Secondo la ricostruzione dei militari l’uomo, Giovanni De Vivo di 32 anni che soffre di disturbi psichici, dopo aver tolto la vita alla madre (Antonietta De Santis 58 anni) ed alla sorella (Deborah 29enne) avrebbe tentato il suicidio tagliandosi le vene.All’arrivo delle forze dell’ordine l’omicida è stato trovato coperto di sangue. Immobilizzato, è stato poi stato trasportato all’Ospedale San Delitto_San_Severino_stradaGiovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno da una ambulanza del 118. Il delitto ha sconvolto l’intera comunità sanseverinese e da quanto si è appreso nei giorni scorsi  in casa si erano già ascoltate urla di litigio. Sul posto oltre ai Carabinieri per i rilievi del caso anche i Vigili del Fuoco che hanno forzato la porta d’ingresso dell’abitazione e le associazioni di volontariato con le ambulanze del 118.Giovanni De Vivo è stato successivamente arrestato dagli stessi carabinieri. Le sue preoccupazioni sarebbero state incrementate ultimamente dalle gravissime condizioni economiche in cui imperversavano. Si è lanciato dal balcone, al primo piano, dopo aver ammazzato la madre e la sorella: Giovanni De Vivo, 32 anni, sofferente di disturbi mentali, si è buttato dal terrazzino ma ha riportato solo delle ferite. Da tempo, è stato riferito agli inquirenti, era preoccupato per le gravi condizioni economiche della famiglia. Pare che da alcuni mesi gli fosse stato revocato un assegno legato alla sua infermità.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.