AGROPOLI

MESSAPP FESTIVAL AD AGROPOLI SUCCESSO DI ARTISTI SI ASPETTAVA PIU’ GENTE

MESSAPP 1MessApp Coast Festival di Agropoli si è concluso con il concerto di Alborosie, la star italiana della musica giamaicana mondiale. A precederlo sul palco Marcello Coleman e Raiz con gli Almamegretta. Un festival scandito da musica, mare, dj set e passeggiate naturalistiche. Il festival diretto da Peppe Macchia e patrocinato dal Comune di Agropoli che ha visto esibirsi Motel Connection, Mannarino, James Senese e Maldestro. Una rassegna che ha saputo dosare gli ingrendienti giusti e portare, alle porte del Cilento, i colori del Mediterraneo e le energie sonore che l’Italia sta favorendo in questi ultimi tempi con l’esplosione di nuove formule e idee che pur piantate nella tradizione cantautorale-melodica italiana guardano ai meccanismi sonori più disparati cucinati nei club di mezza Europa e di New York. Da Berlino fino ai vicoli di Spaccanapoli, passando per le cantine romane e i club plastici di Tornio sotto il gelo dei Subsonica. Una chiusura tutta da ballare, quella di ieri sera, con una danza liberatoria che servirà a scacciare via le piogge di un’estate al rovescio.Gli organizzatori comunque si aspettavano più gente rispetto alle previsioni ma per i concerti il Guariglia non va bene hanno fallito anche Jovanotti e Tiziano Ferro.