AGROPOLI

MINNITI A BATTIPAGLIA,CECILIA FRANCESE: “SAREMO AMBASCIATORI DI LEGALITA’ “

Francese-Minniti-ZaraBattipaglia diventa “Città della Legalità”. Un osservatorio privilegiato scelto dal presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicolò Minniti che oggi ha fatto visita alla neo eletta sindaca Cecilia Francese a Palazzo di Città. Già in occasione della proclamazione in Comune, attraverso il socio del Parlamento e portavoce di Rivoluzione Cristiana Antonio Di Cunzolo, era stata consegnata alla sindaca una lettera di augurio e una targa inviata proprio dal Parlamento per la Legalità Internazionale.Nicolò Minniti, che in passato ha collaborato con Paolo Borsellino e con il giudice Antonino Caponnetto, è un professore della provincia di Palermo da anni impegnato nella lotta alla Mafia. Proprio con Caponnetto ha avuto modo, negli anni Novanta, di conoscere la realtà di Battipaglia e scrivere, anche grazie ad un imprenditore battipagliese, Ubaldo Pietrasanta, un libro il cui ricavato è stato devoluto in favore della Comunità Emmanuel.“Il Parlamento della Legalità Internazionale – ha detto Antonio Di Cunzolo -, è un organismo impegnato nella legalità a 360 gradi. E’ uno strumento per invertire la rotta nella amministrazioni pubbliche, per la trasparenza, per combattere la cultura della Camorra”.Il Parlamento della Legalità Internazionale vede tra i soci numerosi ministri e sottosegretari di Stato e quale presidente onorario il Presidente del Senato Piero Grasso.“E’ per me una grande emozione ritornare a Battipaglia – dice Nicolò Mannino -. Ci sono stato con il giudice Caponnetto e ricordo il dono che mi fecero i poliziotti che erano assegnati alla mia scorta. Una madonnina che mi ha accompagnato nel mio viaggio di ritorno a Palermo. Il nostro impegno è quello principalmente di parlare di legalità nelle scuole, in ambito culturale e sociale. In questo senso vogliamo che Battipaglia diventi un osservatorio sulla legalità”.La sindaca Cecilia Francese, che nel giorno della sua proclamazione ha letto la lettera accorata che gli giungeva proprio dal Parlamento della Legalità Internazionale, ha voluto dare conferma che “Battipaglia sarà una città della legalità. Una città libera da ogni condizionamento. Una città che ritornerà ad essere normale e ad essere al fianco dei cittadini. Di tutti i cittadini. Combattendo contro il malaffare e favorendo la trasparenza”.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.