AGROPOLI

MONTECORVINO,PRESO UN ROMENO CHE MINACCIAVA NEI CANTIERI DI BATTIPAGLIA

ESTORSORE

Ha minacciato con una pistola i manovali che erano al lavoro in un cantiere edile di Battipaglia per indurli ad andare via e non presentarsi più per far subentrare un’altra impresa che avrebbe dovuto eseguire la realizzazione di locali commerciali e appartamenti.I carabinieri della compagnia di Battipaglia(foto), diretti dal capitano Erich Fasolino, hanno arrestato Mircea Razvan Nicoi, 26enne romeno, ricercato dallo scorso luglio e destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dal Tribunale di Salerno per i reati di tentata estorsione aggravata e porto abusivo d’arma da fuoco. Il malvivente, che era latitante ed era ritornato in Romania, ieri mattina è stato rintracciato a Montecorvino Rovella dove era giunto qualche giorno fa ed era nascosto in un’abitazione. Le indagini dei carabinieri, avviate subito dopo l’atto intimidatorio, ad ottobre del 2014, hanno consentito un mese dopo di individuare ed arrestare anche il mandante, l’imprenditore Antonio Barbato, e altri tre stranieri che parteciparono al blitz nel cantiere per indurre i muratori a cedere l’appalto.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.