AGROPOLI

MONTECORVINO ROVELLA,E’ GIALLO PER LA BOMBA DAVANTI ALLA CASA DI UN MURATORE

bombaMontecorvino Rovella. Bomba carta esplode dinanzi l’abitazione di un manovale a Sant’Estauchio, frazione di Montecorvino Rovella. La forte esplosione ha quasi distrutto il portone del piccolo stabile dove abita il muratore, un incensurato 50enne, e i suoi familiari ed è stata danneggiata anche un’auto una Fiat Punto, che era parcheggiata per strada poco lontano da dove c’è stata la deflagrazione. L’episodio è accaduto verso le 2,30 della scorsa notte, tra sabato e domenica. L’esplosione è stata molto violenta e nel cuore della notte la famiglia che abita nel piccolo stabile a Sant’Eustachio in preda al panico si è precipitata per strada insieme ad alcuni vicini.Sono state allertate le forze dell’ordine e sul posto per avviare le indagini si sono precipitati i carabinieri della stazione di Montecorvino Rovella, i colleghi della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa e gli artificieri della Sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale dei carabinieri di Salerno che hanno effettuato tutti i rilievi necessari per stabilire di che ordigno potesse trattarsi, molto probabilmente costruito artigianalmente, e per individuare i malviventi che hanno fatto esplodere la bomba carta. L’ordigno, comunemente chiamato ”cipolla” che è esploso dinanzi l’abitazione del manovale è stato posizionato dinanzi al portone che è stato danneggiato dall’esplosione. Quindi, i malviventi, probabilmente più di uno, hanno agito con molta calma senza temere nulla e nessuno rischiando magari anche di essere notati da qualche passante anche se era notte fonda.