AGROPOLI

NAPOLI,ARRESTATO IL PRESUNTO ASSASSINO DI VINCENZA AVINO

ASSINO TERZIGNONAPOLI È stato stanato dopo una vera e propria caccia all’uomo durata tutta la notte e che ha visto impegnati i carabinieri di tutti i reparti della provincia di Napoli, Nunzio Annunziata, l’ex compagno di Vincenza Avino, uccisa ieri pomeriggio a Terzigno (Napoli). L’uomo – che ora si trova in caserma per essere ascoltato dai pm della Procura di Nola – è stato individuato questa mattina alle 6 in strada a Poggiomarino, nel Napoletano. Era a piedi, forse intendeva prendere il treno della Circumvesuviana per spostarsi altrove. Quando ha incrociato i carabinieri ha tentato di scappare, poi si è buttato sotto un’auto ferma per nascondersi. Al momento del fermo non ha detto nulla ai militari. Non aveva con se alcuna arma.La caccia all’uomo è stata coordinata dai carabinieri del Gruppo di Torre Annunziata con pattugliamenti in strada e controlli presso parenti ed amici di Annunziata. I militari hanno battuto il territorio tra Torre Annunziata, l’agro nocerino sarnese, l’hinterland napoletano oltre alla zona nolana.Nunzio Annunziata, l’uomo fermato dai carabinieri con l’accusa di aver ucciso l’ex compagna Vincenza Avino, era stato arrestato il 10 luglio scorso per stalking contro la donna ammazzata ieri in strada a Terzigno (Napoli) e posto successivamente ai domiciliari. Dopo 13 giorni il Riesame lo aveva rimesso in libertà con l’ordine di non avvicinarsi alla donna. Secondo quanto riferiscono i carabinieri, la giovane era andata poi in vacanza con la madre in Calabria ma avrebbe continuato a subire atti persecutori. Ieri pomeriggio l’epilogo. Annunziata – riferiscono i carabinieri – ha incrociato l’auto della Avino. Le avrebbe sparato contro, portandole via il cellulare dal quale poi sono partiti messaggi con minacce di morte ai familiari della donna.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.