AGROPOLI

NOCERA INFERIORE,DANNEGGIA L’AUTO DEI CARABINIERI 8 MESI DI CARCERE

©lapresse 07-02-2009 Roma, Italia cronaca Romeno ubriaco provoca incidente mortale fugge e va al bar a bere birra,i carabinieri lo sottraggono al linciaggio L'ubriaco a bordo di un auto rubata provoca un incidente mortale sulla via prenestina, poi fugge e va al bar poco distante a bere una birra. Lo straniero e' stato sottratto dalle forze dell' ordine ad un linciaggio  nella foto: il luogo dove e' avvenuto l 'incidente mortale
NOCERA INFERIORE. Otto mesi di reclusione per aver resistito ad un arresto e per aver danneggiato l’auto dei carabinieri. Questa la condanna per un pregiudicato nocerino di 47 anni, A.D.R. , protagonista qualche mese fa di una rissa con la propria famiglia e con dei carabinieri poi. I militari intervennero dopo una richiesta telefonica, nel mezzo della lite. L’uomo aveva dato in escandescenze, distruggendo parte del mobilio della propria abitazione e costringendo la convivente a fuggire. La donna si rifugiò in casa della mamma del suo compagno. Ma poco dopo, il 47enne riuscì a raggiungerla, brandendo una corda. Accortosi di lei, minacciò di impiccarla se non fosse andata via. Inutile risultò il tentativo del fratello del 47enne per riportare la calma. L’uomo se la prese anche con lui, distruggendo con una pala il parabrezza della sua auto.L’arrivo quasi in contemporanea dei carabinieri non cambiò di molto le cose. I militari faticarono non poco ad ammanettare l’uomo. Lo stesso inveii anche contro di loro, riuscendo a danneggiare parte della loro auto. Solo dopo essersi ferito a seguito di una colluttazione con il fratello, il pregiudicato fu ammanettato.
admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.