AGROPOLI

NOCERA INFERIORE,DARIO NON CE L’HA FATTA

DARIO FERRARA 1Non ce l’ha fatta il giovane Dario Ferrara nella sua battaglia contro la morte. Per il 21enne di Nocera Inferiore, in coma dopo una lite, alle otto di sera è stata dichiarata la «morte cerebrale».
Dario era stato ferito gravemente dopo una rissa avvenuta sabato pomeriggio in un parco in
prossimità della frazione Villanova. La notizia è stata confermata da fonti dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, dove il giovane era ricoverato in condizioni apparse, fin da subito, disperate.
Gli amici ed i familiari di Dario hanno sempre creduto che potesse riprendersi perché lui – hanno scritto su Facebook – era «un campione, un leone». Al ragazzo non sono stati espiantati gli organi. Fonti ospedaliere parlano di una decisione molto combattuta e delicata alle quale uno dei genitori non avrebbe acconsentito.Intanto il presunto aggressore di Dario Ferrara, un ragazzo 25enne di Nocera Inferiore, è stato allontanato già dalla giornata di ieri dalla città per ragioni di sicurezza dal momento che il clima era
molto teso e si temevano possibili rappresaglie. «Aspettiamo fiduciosi – ha detto il legale del giovane, avvocato Michele Sarno – gli accertamenti delle forze ordine. In questo momento, però, ci preme soprattutto testimoniare la nostra vicinanza, sotto il profilo umano, alla famiglia colpita da questo grave lutto, che sta vivendo un dramma inimmaginabile».

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.