AGROPOLI

NOCERA,I TIFOSI DELLA NOCERINA HANNO CONTESTATO DE LUCA/VIDEO

DE LUCA CONTESTATOAttimi di tensione all’esterno del Teatro Comunale Diana di Nocera Inferiore dove era in programma questa sera un incontro elettorale con Vincenzo De Luca candidato presidente per il centrosinistra alla Regione Campania. E’ stato necessario allertare le forze dell’ordine per garantire la sicurezza e contenere alcuni manifestanti che si opponevano all’appuntamento elettorale di De Luca nella città capofila dell’Agro. Non si esclude che tali contestazioni possano essere riconducibili non a questioni di natura politica ma a ragioni calcistiche e di campanile.Vincenzo De Luca ha avuto coraggio a volere un comizio a Nocera Inferiore, ma i tifosi della Nocerina hanno avuto la meglio, penalizzando anche le centinaia di sostenitori del candidato del centro sinsitra alla presidenza della Regione. Una contestazione sintetizzata dallo striscione che ha accolto De Luca: “Luci d’arrivista i voti dei cafoni adesso sono buoni”. Una protesta tanto forte da mettere di fatto a tacere l’ex sindaco.Si respirava un clima rovente prima ancora dell’arrivo dell’ex sindaco. Quando la sua macchina scorata dalla polizia ha fatto capolino su via Roma la situazione è diventata incandescente. Nessun ingresso dal portone principale del “Diana”, ma da quello laterale, così come è stato per l’uscita. Il servizio d’ordine ha fatto acqua da tutte le parti, con i supporter rossoneri che sono riusciti ad entrare nel teatro e a disturbare l’intero comizio. A nulla sono valse le rimostranze degli elettori del centro sinsitra presenti, che chiedevano di poter ascoltare gli interventi previsti. Fischiato il segretario cittadino del PD Alfonso OLiva. Fischi e improperi al presidente della Provincia Giuseppe Canfora. Ma l’apoteosi c’è stata con De Luca. Per tutti i due minuti e mezzo che ha preso la parola ci sono stati cori e fischi, anche se tutta la platea era in piedi ad applaudire il candidato a presidente della giunta regionale. A nulla è servita la richiesta di parlare con due rappresentanti della tifoseria. Nessuna si è presentato sul palco.Alla fine c’è stato solo il tempo per incontrare il sindaco Manlio Torquato, riconoscere “la grande storia della civiltà nocerina” e ribadire che “Nocera è tra le capitali della provincia di Salerno”. In pochi però lo avranno sentito, distratti dalle grida di chi non era venuto per ascoltare, ma per disturbare.

L’ARRIVO DI DE LUCA E LA CONTESTAZIONE – VIDEO

CORI DA STADIO ALL’INTERNO DEL TEATRO POI LA STANDING OVATION – VIDEO

De_luca_nocera_polizia_tensione_2De_luca_nocera_polizia_tensione_3

 

 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.