AGROPOLI

OMICIDIO VASSALLO,ESTRADATO BRUNO HUMBERTO DAMIANI DE PAULA ORA E’ NEL CARCERE DI REBIBBIA

damiani 1ROMA. Estradato dalla Colombia è arrivato in Italia Bruno Humberto Damiani De Paula, «il brasiliano» indagato per l’omicidio di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010, con nove colpi di pistola. L’uomo, scortato dal Personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) della Direzione Centrale della Polizia Criminale è giunto allo scalo di Fiumicino proveniente da Bogotà, via Parigi. Da qui è stato trasferito nel carcere di Rebibbia. Nei prossimi giorni si terrà l’interrogatorio di garanziaHumberto Damiani De Paula era stato arrestato a Bogotà in esecuzione di due rogatorie seguite a ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dalla Procura di Salerno e di Vallo della Lucania, per tentativi di estorsione compiuti nel 2006 ai danni di due commercianti di Eboli e di  Salerno e per le attività di spaccio di stupefacenti condotte nell’estate del 2010 nella zona della marina di Acciaroli, nel comune di Pollica.Per l’uccisione di Angelo Vassallo, Damiani è stato iscritto nel registro degli indagati, nel novembre scorso, per omicidio volontario con l’aggravante del metodo mafioso. “Il brasiliano” era stato interrogato sulla vicenda nel carcere di Bogotà dagli inquirenti italiani ma ha sempre sostenuto la sua innocenza.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.