AGROPOLI

ORRIA,DISTRUTTA LA STATUA DELLA MADONNA RABBIA IN PAESE

FOTO MARCO SANTANGELOUna serie di anomali avvenimenti continuano a verificarsi nel piccolo comune di Orria, nel Cilento. In meno di un mese sono state svaligiate una ditta che lavora per la riqualificazione urbana e la scuola elementare e d’infanzia, qui sono scomparsi 15 quintali di gasolio. Ma non solo: ignoti hanno incendiato anche una montagna di pneumatici e materiali di risulta. Questa mattina, invece, ennesimo e agghiacciante episodio che fa scattare di nuovo l’allarme criminalità e l’indignazione degli abitanti. Alle prime luci del giorno, i cittadini si accorgono che la statua della madonna, in piazza Unità d’Italia, è stata distrutta. I colpevoli avrebbero agito tra le 3 e le 4 del mattino. A scoprire l’atto vandalico sono stati gli operatori ecologici, successivamente sul posto è giunto anche il sindaco, Manlio De Feo. Dinamica difficile da ricostruire in quanto la statua sembra essere stata spezzata dalla base. I motivi di tale gesto rimangono ancora inspiegabili: oltraggio alla religione o una semplice bravata? Comunque sia, questa catena di furti e atti vandalici infrange l’ormai apparente tranquillità del paese e desta sempre più timore tra gli abitanti. FONTE GIORNALEDELCILENTO

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.