AGROPOLI

PAGANI,RAPISCONO E VIOLENTANO UNA RAGAZZINA ARRESTATI

All’alba di ieri i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato i paganesi Antonio SAGGESE e Giuseppe BOMBARDINO, rispettivamente di 22 e 21 anni, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine e ritenuti responsabili di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali ai danni di una minorenne. I due pregiudicati hanno avvicinato una 16enne che stava camminando sulla pubblica via del centro di Pagani per fare rientro a casa, costringendola con la forza a salire a bordo della loro autovettura e, dopo averla condotta in un luogo appartato, l’hanno costretta a subire – a turno – un rapporto sessuale completo.Dopo circa un’ora, la ragazza è stata rilasciata dai suoi aguzzini, facendo rientro presso la propria abitazione, dove ha raccontato ai genitori quanto era appena successo, venendo accompagnata in ospedale. Nel frattempo, i due pregiudicati paganesi, che avevano sostituito il veicolo utilizzato per consumare la violenza sessuale con un’altra autovettura in loro possesso, sono stati intercettati dai Carabinieri della Sezione Radiomobile, allertati dai genitori della vittima.Nella circostanza, dopo un breve inseguimento, i malviventi sono stati bloccati, tentando anche di opporsi al controllo ed inveendo verbalmente contro gli stessi militari. Per i due pregiudicati sono scattate le manette ed all’alba sono stati trasferiti al carcere di Salerno, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Oltre alle accuse per il grave episodio di sequestro e violenza sessuale ai danni della minore, i due dovranno rispondere anche di resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale.

COMUNICATO UFFICIALE CARABINIERI NOCERA

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.