AGROPOLI

PAESTUM,SI LANCIA DAL TRENO UN PREGIUDICATO NAPOLETANO,TRAUMA CRANICO

stazione-paestumSi lancia dal treno in corsa e riporta un brutto trauma cranico. E’ accaduto ieri sera intorno alle 21.40, presso la stazione ferroviaria di Paestum. L’uomo, il 53enne M.D.A., pregiudicato residente a Napoli, si è reso conto tardi di essere arrivato alla fermata di Paestum, dove doveva scendere. Ha dunque aperto manualmente la porta del treno, lanciandosi sui binari e rischiando di essere travolto dal mezzo in corsa. Immediatamente allertati i soccorsi,M.D.A.  è stato trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Battipaglia, dove gli è stato diagnosticato un serio trauma cranico. Quando è stato ritrovato dai sanitari aveva un’emorragia da un orecchio.  I sanitari si sono riservati la prognosi.L’uomo è stato ricoverato nell’unità di rianimazione.  Sembra che il 53enne avesse intrapreso il viaggio da Napoli verso Paestum per fare visita ad una parente che vive nella cittadina dei templi, ma giunto alla stazione pestana, non si è reso conto di dover scendere se non dopo che il treno è ripartito.  A ricostruire la dinamica dell’incidente sono state le indagini eseguite dai carabinieri della compagnia di Agropoli, coordinati dal capitano Giulio Presutti.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.