AGROPOLI

PICA: “REINTRODUCETE AGROPOLI E SCAFATI NELLA RETE DELL’EMERGENZA E RIPRISTINATE IL 118 A VALLO DELLA LUCANIA”

DONATO PICARipartire dal ripristino del 118 di Vallo della Lucania, dalla reintroduzione nella rete dell’emergenza dei presidi di Scafati ed Agropoli e dal potenziamento della struttura allocata in Costiera Amalfitana: a chiederlo è il consigliere regionale Pd Donato Pica.“Le modifiche da apportare al Decreto n. 49/2010, nell’ambito del riallineamento delle strutture sanitarie campane alla normativa nazionale, vanno inquadrate – dichiara in una nota – in un contesto unico e coordinato”.
“Per la Provincia di Salerno – ha proseguito Pica – si riscontra intanto l’ingiustificata soppressione della Centrale Operativa 118 di Vallo della Lucania accorpata a quella di Salerno, con le modifiche introdotte alla L.R. n. 2/94 in attuazione del Decreto Commissariale n. 5 del 27/01/2014. La storia è sempre la stessa! In nome di un presunto risparmio, si continuano a tagliare in maniera indiscriminata i servizi a tutto danno dell’utenze. Eppure, la parte sud della Provincia di Salerno merita ben altra attenzione alla luce delle particolari condizioni geografiche e della precarietà infrastrutturale.  Ed invece: ospedali chiusi, organici largamente insufficienti, attrezzature obsolete, crescita mobilità passiva, tempi di attesa enormi, etc..”
“L’atto aziendale dell’ASL di Salerno – ha concluso Donato Pica –  andrà rimodulato, ma in tale contesto è necessario comunque apportare modifiche sostanziali a partire dal ripristino del 118 di Vallo della Lucania, dalla reintroduzione nella rete dell’emergenza dei presidi di Scafati ed Agropoli e dal potenziamento della struttura allocata in Costiera Amalfitana”.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.