AGROPOLI

POSITANO: MARINAIO FRANCESE SI FERISCE A BORDO, GUARDIA COSTIERA EVITA TRAGEDIA

Tragedia sfiorata nelle acque di Positano nel pomeriggio di oggi dopo le 18 con la richiesta di soccorso da uno yacht ancorato in rada per il ferimento di un marinaio. Sotto il coordinamento del Soccorso Marittimo, l’intervento congiunto della motovedetta della Capitaneria di Salerno CP 854 e di quella della Guardia Costiera di Amalfi, la CP 557, col secondo capo scelto Josue’ Cardaropoli e personale del 118 che hanno mollato gli ormeggi dal porto di Amalfi raggiungendo sottobordo lo yacht della lunghezza di trenta metri battente bandiera maltese. Uno dei membri dell’equipaggio composto da otto persone, un marinaio 26enne di nazionalità francese, è rimasto incastrato con l’indice della mano sinistra nel verricello dell’ancora a prua. Al marinaio sono state garantite le prime cure alla ferita – il dispositivo meccanico in funzione ha rischiato di tranciargli le falangi medie e distali del dito – che aveva provocato un’abbondante fuoriuscita di sangue, prima del trasferimento, a bordo della motovedetta CP 557 alla Darsena del porto di Amalfi. Qui in attesa un’ambulanza che ha traferito il giovane al Pronto Soccorso di Castiglione presso cui è stato sottoposto alle cure del caso.

sergio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.