AGROPOLI

PRIGNANO,CONSOLATO CACCAMO INCONTRA I FAMILIARI DI LUIGI RENZI IL GIOVANE MORTO DURANTE LA COSTRUZIONE DEL TEATRO

consolato con la famiglia renziUna visita in attesa ma chissà per quanto aspettata da quella famiglia che con dignità e dolore ha preso atto della perdita di Luigi il loro ragazzo morto sul lavoro durante la costruzione del teatro nel giugno del 2013.Senza nessuna forma di polemica ma solo per ricordare chi ha dato anche la vita per il cinema teatro di Agropoli la straordinaria struttura che Franco Alfieri ha dato ad Agropoli Consolato Caccamo ha voluto incontrare il fratello e il padre di Luigi,questo il suo commento: “Ieri mattina sono stato con Michele e Gerardo Renzi, rispettivamente papà e fratello di Luigi il giovane che diede la vita nel cantiere di realizzazione del nuovo cineteatro di Agropoli. All’onore di Luigi chiedemmo, senza nulla togliere ad Edoardo, l’intitolazione del teatro. Invece nulla, non un ricordo, non una targa. Addirittura nella serata inaugurale, non se ne fece nemmeno menzione.Almeno noi, in cuor nostro facciamone pensiero ogni volta che varchiamo la soglia d’ingresso. Un grosso abbraccio alla famiglia, per quanto possibile vi siamo vicini.”Un gesto meraviglioso quello di Consolato Caccamo impegnato in politica nel movimento 5 stelle sicuramente apprezzato e di certo interprete del pensiero di tutti gli agropolesi e non solo.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.