AGROPOLI

PROSTITUZIONE NEL CILENTO ARRESTATI MADRE E FIGLIO

Carabinieri1 (1)Nella prime ore della mattinata i carabinieri della Compagnia di Vallo Della Lucania agli ordini del tenente Malgieri Mennato, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vallo, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare nei confronti di due persone, resesi responsabili di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di donne italiane e straniere soprattutto del nord Africa. Le prime indaginipartite a gennaio dello scorso anno hanno consentito di appurare che C.R.53 anni  e il figlio G.L. 32 anni favorivano, lucrando, gli incontri soprattutto nei privè realizzati all’interno, dei clienti con le ragazze, le quali avevano il compito di indurre l’avventore a “farsi offrire da bere” percependo poi una percentuale su ogni consumazione per poi essere disponibili ad ulteriori e più ardite richieste, ovviamente a tariffazione maggiorata. Le attività si attuavano nel centro di Vallo della Lucania dove venivano raggiunti da “clienti” di tutto il Cilento e consumati in un night clubdi un comune vicino  posto ora sotto sequestro. I militari della locale stazione carabinieri diretti dal maresciallo Salvatore Sergi apponevano al termine delle operazioni sigilli di sequestro al locale. Il giro d’affari si aggirava intorno a diverse migliaia di euro mensili.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.