AGROPOLI

RIGOLI RIAPRE IL CAMPIONATO E DOMENICA SI GIOCA IL TUTTO PER TUTTO,L’AGROPOLI VINCE A NOTO CON UN ROBOANTE 0-4

NOTO AGROPOLIVuoi vedere che la Sicilia è la terra promessa.Tutto ora passa attraverso la gara di domenica prossima ad Agrigento dove l’anno scorso s’infransero i sogni dell’Agropoli nei play off. A Noto l’Agropoli ha vinto e convinto ma è una vittoria che verrebbe vanificata da una sconfitta ad Agrigento domenica prossima dove il Rende è stato in vantaggio fino ai minuti di recupero dopo essere stato in vantaggio per tutta la gara.La lettura è sulla doppia faccia della tessa medaglia.E’ un Akragas che stenta e che ha difficoltà oppure è una squadra che ha la forza di recuperare e di prendersi il primo posto in classifica per la prima volta solitario vista la sconfitta del Torrecuso a Roccelle dove aveva esordito vincendo Rigoli con l’Agropoli.La gara di Noto è stata senza storia,i  delfini allenati da Rigoli il vero e grande beniamino della tifoseria,hanno impresso subito un ritmo altissimo alla partita e con Berretti nel primo tempo hanno segnato 2 volte.Nella ripresa i sigilli di Tarallo e Alfano hanno chiuso una partita nata bene e conclusa nel migliore dei modi.Ora tutto passa per la gara di domenica prossima dove i delfini dovranno giocare la partita della vita,la gara della storia,la gara del grande rilancio, la gara del tutto per tutto.Sergio Vessicchio

 CLASSIFICA:Akragas 36; Torrecuso 35; Agropoli 32; Rende, Turris Neapolis 31; Frattese, Leonfortese 27; P.Marcianise 26; Hinterreggio 25; Roccella 24; Battipagliese, Due Torri 22; Tiger Brolo 20; Sorrento 19; Nuova Gioiese 12; Noto, Comp.Montalto 10; Orlandina 6.  Noto un punto di penalizzazione Orlandina

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.