AGROPOLI

SALA CONSILINA,BOMBA CARTA CON ORDIGNO TELECOMANDATO UN ARRESTO


La scorsa notte a Sala Consilina (Sa), i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, diretta dal Tenente Davide Acquaviva, coadiuvati da Artificieri Nucleo Investigativo Salerno, traevano in arresto in flagranza di reato per detenzione illegale di ordigni esplosivi G. C., pluripregiudicato quarantaseienne del posto.I militari, dopo un mirato servizio teso reprimere reati in materia di armi ed esplosivi, rinvenivano occultati all’interno del vano scale della propria abitazione 4 ordigni esplosivi artigianali del tipo “bomba carta”, azionabili mediante un sistema ricetrasmittente di azionamento a distanza, contenenti complessivamente circa 3,5 kilogrammi di miscela esplosiva pirica (foto allegate).Il manufatto esplosivo, previa la messa in sicurezza dell’area, è stato reso inerme sul posto dagli artificieri intervenuti.L’arrestato è stato tradotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.