AGROPOLI

SALERNO ABBRACCIA TORRENTE

PRESENTAZIONE TORRENTEVincenzo Torrente ha messo a nudo emozioni ma soprattutto idee – le sue idee – da preparato ed ambizioso tecnico della Salernitana. Sull’uscio del Seci Center l’hanno atteso i tifosi che l’hanno abbracciato a fine conferenza chiedendogli anche se ricordasse il dialetto, la lingua della culla.Torrente, il mister di Cetara, sa però che dovrà parlare soprattutto in campo usando il linguaggio della vittoria.Anzi, di più: «Non basta ma si deve pure convincere –ha detto – perché i tifosi della Salernitana sono esigenti e la piazza è ambiziosa. Sono un Torrente.. di emozioni. Sono tornato a casa. Non ho avuto il piacere di farlo da giocatore, ora arrivo a Salerno da allenatore ed è un un onore». www.calciogoal.it www.sportforever.it

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.