AGROPOLI

SALERNO ALTRI SBARCHI E ALTRI ARRESTI

SBARCHI PORTO 1SALERNO – Ha attraccato poco prima delle 15 la nave anfibia San Giusto con a bordo 1.414 migranti che sono stati recuperati nel canale di Sicilia dall’imbarcazione della Marina Militare. Le procedure di sbarco sono state celeri perchè già 600 migranti sono stati identificati a bordo durante il viaggio. E nel corso di questi controlli, sono stati individuati sei scafisti che sono stati arrestati dalla polizia. Tra i migranti sbarcati ci sono 84 minori, perlopiù adolescenti, e dieci donne in stato di gravidanza. «Abbiamo predisposto un piano di trasferimento – ha detto il prefetto Pantalone – con pullman e con due aerei in partenza da Napoli con destinazione Genova e Milano». Oltre al piano di accoglienza già collaudato negli sbarchi del 1 e del 19 luglio, si apprende che sulla nave San Giusto nessuno dei migranti dovrebbe avere criticità sanitarie e patologie gravi. «Ci saranno bambini e donne incinte – ha detto il prefetto – speriamo che tutto si svolga nella piena regolarità» Infatti si registrano solo alcuni casi di scabbia e qualcuno in stato febbrile. Intanto ci sono anche degli osservatori dell’Onu che stanno controllando l’andamento delle operazioni di sbarco.

 DISLOCAZIONE – Il piano predisposto dal ministero dell’Interno prevede le seguenti destinazioni: Molise (60); Basilicata (20), Liguria (75), Umbria (85), Lombardia (250), Piemonte (110), Veneto (150), Friuli Venezia Giulia (100), Toscana (100), Trentino (20), Abruzzo (60), Campania (300). La distribuzione nella regione Campania è la seguente: Napoli (80), Salerno (80), Avellino (60), Caserta (60), Benevento (30).

VIA DALLE BOMBE – Tra i circa 1.400 immigrati sbarcati a Salerno dalla nave militare San Giusto vi sono anche alcune decine di famiglie palestinesi fuggite dal conflitto con Israele. La maggior parte degli immigrati è di nazionalità siriana, eritrea e somala, ma ci sono anche nuclei familiari del Ghana, del Gambia e della Nigeria. Tra le persone sbarcate figurano anche una ventina tra tunisini e marocchini, che dopo le operazioni di identificazione, saranno espulsi dal territorio nazionale e rimpatriati.

ARRESTI A bordo della nave San Giusto della Marina Militare di Salerno che ha trasportato a Salerno oltre 1400 migranti c’erano anche sei presunti scafisti. I sei, di origine nordafricana,  sono stati identificati e bloccati dalla Polizia di Salerno. Intanto tra i 1400 migranti ci sono 84 minori e dieci donne in stato di gravidanza.  La maggior parte degli immigrati è di nazionalità siriana, eritrea e somala, ma ci sono anche nuclei familiari del Ghana, del Gambia e della Nigeria. Tra le persone sbarcate figurano anche una ventina tra tunisini e marocchini, che dopo le operazioni di identificazione, saranno espulsi dal territorio nazionale e rimpatriati. Al momento risultano numerosi gli adolescenti non accompagnati, mentre tutti i bambini fanno parte di nuclei familiari.

SBARCHI PORTO 2 SBARCHI PORTO 3 SBARCHI PORTO 4SBARCHI PORTO 5 SBARCHI PORTO 6

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.