AGROPOLI

SALERNO-EBOLI POLIZIA E CARABINIERI ARRESTI E DENUNCE DROGA E RICETTAZIONE

POLIZIA IN AZIONESalerno. Nelle scorse ore la Polizia Stradale nell’ambito dell’operazione “Sottozero 2”, ha sequestrato quattro autocarri e due aziende operanti nel settore meccanico, precisamentefabbricavano celle isotermiche, per trasporto di sostanze alimentari deperibili. Al momento, oltre i mezzi, sono state denunciate anche sette persone. Le indagini sul caso, non si fermano; in quanto gli autocarri sequestrati, non avevano i collaudiopportuni e presentavano dati falsificati. I mezziche circolavano in strada e spostavano sostanzecommestibili per l’uomo, da un’azienda all’altra,risultavano di nuova costruzione o idonei allo stesso trasporto. Situazione che vede coinvolte anche le Motorizzazioni civili, a cui nelle prossime ore le Forze dell’Ordine faranno visita per chiarire le dinamiche e per capire se ci sono altre persone coinvolte nel giro. I provvedimenti sono stati disposti dal Tribunale di Potenza. L’operazione “Sottozero 2” è stata condotta tra le province di Potenza e il sud di Salerno.

Campolongo, arrestato marocchino per spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal capitano Alessandro Cisternino, nell’ambito di mirati servizi svolti per contrastare la recrudescenza criminale hanno proceduto all’arresto di tre persone, al deferimento di 5 ed alla segnalazione di altre 2 alla Prefettura di Salerno. Sulla litoranea di Campolongo militari della  Stazione di Santa Cecilia  hanno arrestato un cittadino marocchino,  pregiudicato, responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri del Maresciallo Giovanni  Trotta mentre consegnava alcune dosi di hashish ad un consumatore. Al terminedell’operazione sono stati recuperati e sottoposti a sequestro oltre  30 grammi di sostanza stupefacente, segnalati alla Prefettura di Salerno gli acquirenti, ispezionati i  luoghi  in cui sono soliti radunarsi gruppi di extracomunitari. Nel corso dei controlli sulla litoranea sono state deferite 3 prostitute per violazione agli obblighi imposti con il foglio di via.

 

Eboli, estorsione e ricettazione: due arresti

A Eboli, i Carabinieri della locale stazione comandati  dal Luogotenente Fabrizio  Garrisi hanno notificato un provvedimento di carcerazione ad un pregiudicato del posto R.F. 45enne, condannato alla pena di 7 mesi di carcere per un’estorsione  consumata nel  2012 a Eboli a danno di alcune pizzerie.Gli stessi militari hanno notificato un altro provvedimento di detenzione domiciliare di  1 anno e 4 mesi a D.L. 35enne responsabile di ricettazione.

A Monte San Giacomo e Buonabitacolo scoperte due serre

image

I carabinieri hanno arrestato un giovane di Monte San Giacomo, che a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di circa 100 grammi di marijuana, posta sotto sequestro. Il ragazzo aveva inoltre creato una vera e propria serra, all’interno del sottotetto di un’abitazione, per la coltivazione delle piante di cannabis. Sono stati sequestrati anche 100 euro in contanti, ritenuti provento attività di spaccio. A Buonabitacolo, poi, i militari hanno denunciato un uomo  che a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 5 piante di cannabis, dell’altezza di circa 2 metri, per un peso pari a circa 8 kg complessivi: anche in questo caso hanno scoperto una serra adibita alla coltivazione della droga. A Polla,  i carabinieri del Nor hanno denunciato alla Procura dei minorenni di Potenza un giovane valdianese trovato in possesso di circa 13 grammi di marijuana e circa 6 di hashish e ad Auletta, hanno proposto per la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio due ragazzi, già conosciuti alle forze dell’ordine, che non hanno saputo giustificare la presenza in loco, essendo di comuni fuori dal Vallo di Diano. Uno dei due aveva anche circa 2,5 grammi di marjiuana.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.