AGROPOLI

SALERNO: RISTORATORE AGGREDITO E RAPINATO SOTTO CASA, S’INDAGA

Hanno atteso che rincasasse per poterlo aggredire e rapinare. E’ accaduto domenica intorno alle 2.30 del Mattino nella zona orientale di Salerno. Ad essere preso di mira un ristoratore che aveva con se l’incasso della sua attività commerciale, alcune migliaia di euro. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Mentre uno dei due, a bordo di uno scooter teneva il cancello automatico del parco aperto, l’altro lo ha sorpreso alle spalle mentre apriva il portone di ingresso al palazzo. Nel voltarsi il ristoratore è stato colpito alla testa (forse con una pistola giocattolo) cedendo a terra. A quel punto il rapinatore gli ha infilato la mano in tasca portandogli via il portafoglio per poi fuggire via. A quel punto il malcapitato, insanguinato e dolorante, ha cercato aiuto bussando ai citofoni dei condomini del palazzo che sono scesi ed hanno avvisato il 118. Sull’episodio indagano i Carabinieri. Resta ancora da chiarire se si è trattato di un semplice episodio di delinquenza o se i due avevano puntato il ristoratore. «Erano due ragazzini pericolosi ho temuto anche per mio figlio» ha raccontato a Il Mattino il ristoratore che preferisce restare nell’anonimato.  «Penso che mio figlio è giunto con la sua auto poco dopo…e penso che se fosse arrivato mentre fuggivano si poteva scontrare con loro e sarebbero accaduti altri danni. È brutto subire una rapina così… ti senti impotente».

sergio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.