AGROPOLI

SALERNO SI CANDIDA PER IL NUOVO CASINO’ C’E’ UN PIANO

Casino-Gran-della-Costa-BravaROMA – Un piano per creare quattro nuovi casinò in Italia, oltre ai quattro già esistenti: è quanto starebbe pensando la Federgioco, l’associazione delle sale da gioco italiane, che – secondo quanto si legge sul Corriere della Sera di oggi – avrebbe già presentato al sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta un documento con i dettagli dell’operazione.Le nuove aperture, considerando che gli attuali casinò sono tutti dislocati nel nord Italia, avverrebbero quindi nel centro sud. In Toscana potrebbe aprire Montecatini, in Puglia Bari o Fasano, mentre tra Lazio e Campania sarebbe “sfida” tra Anzio e Salerno, in Sicilia resterebbe invece in piedi la candidatura di Taormina.Il documento, si legge ancora sul quotidiano, sarebbe stato quindi girato da Barettaai Monopoli di Stato: il piano prevede che gli otto casinò confluiscano in una nuova società controllata al 51% dal Ministero dell’Economia, con il restante 49% suddiviso tra le quattro case da gioco attualmente operative (Venezia, Campione, Saint Vincent e Sanremo) e i comuni ospitanti.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.