AGROPOLI

SALERNO,DOMENICA TRISTE BAMBINO TROVATO MORTO IN CULLA,DONNA TROVATA MORTA NELLA ZONA ORIENTALE

VIA DEI CARRARI
Choc in via dei Carrari. Il cadavere è in avanzato stato di decomposizione. Indaga la squadra mobile. Il 31 dicembre, nello stesso punto, fu rinvenuto il corpo di una prostituta

Tragedia a Salerno. Un bimbo di cinque mesi è morto per cause ancora da accertare.  A scoprire il corpo del piccolo ormai senza vita sono stati i genitori nella loro abitazione nel quartiere Mariconda. Vana la corsa al pronto soccorso del Ruggi dove il piccoo è arrivato già cadavere.  E’ stata  disposta l’autopsia sul corpicino del neonato anche se, con molta probabilità, potrebbe trattarsi di un caso della cosiddetta sindrome della morte in culla.L’esame autoptico disposto dal pm di turno chiarirà le cause del decesso, mentre intanto gli accertamenti sono stati affidati alle forze dell’ordine/Dramma nella zona orientale, trovato il cadavere di una donna hoc in via dei Carrari, a Salerno, dove nel pomeriggio è stato trovato il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione. A rinvenirlo tra la folta vegetazione è stato un uomo in cerca di asparagi. Non sono stati ritrovati i documenti, sarà difficile quindi risalire all’identità della vittima. Sul posto è giunta la polizia che ha transennato l’intera area. Ma non è la prima volta che in questa parte della città si verificano episodi del genere. Il 31 dicembre scorso, nella stessa zona, fu trovato il corpo senza vita di una prostituta straniera di nome Alina Roxana Ripa.

 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.