AGROPOLI

SALERNO,E’ ARRIVATO IL NUOVO QUESTORE ANZALONE

ANZALONE QUEST'ORE DI SALERNOSALERNO – Si è insediato il neo questore di Salerno, Alfredo Anzalone. Già questore di Cosenza, Anzalone ha subito lanciato un messaggio ai cittadini: «Sono un servitore dello Stato, mi pagano con le tasse dei contribuenti. Dovete pretendere che io faccia il mio lavoro. Manifestate il dissenso e imponetevi il rispetto per le regole». Catanese di nascita, si definisce «molto testardo» anche se annovera l’aggettivo tra i “difetti” quando glielo domandano. Il questore Anzalone nella sua lunga carriera, prima di Cosenza ha coordinato la squadra mobile di Catania per tre anni e vanta altre esperienze in prima fila nella lotta alla criminalità e la difesa dell’ordine pubblico, come quella alla Criminalpol e alla mobile di Palermo. «Affronterò le problematiche con tranquillità e serenità com’è giusto che sia – ha detto – da servitore dello Stato e con rispetto, tanto rispetto». Le priorità per il questore Anzalone rimangono la sicurezza, l’ordine pubblico e la lotta alla criminalità: «Credo che non ci siano isole felici, ogni città ha i suoi problemi e Salerno è uguale alle altre città italiane. Finora l’idea della realtà salernitana è figlia di un confronto con i collaboratori e gli organi istituzionali, devo memorizzarla, fare un progetto e poi cercare di attuarlo».