AGROPOLI

SALERNO,GUERRA AI PARCHEGGIATORI ABUSIVI PRONTA UNA TASK FORCE

stazione_salerno_polizia_3Nel corso del Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica tenutosi in mattinata presso la Prefettura di Salerno, su sollecitazionedell’Amministrazione Comunale, in merito alla problematica riguardante la presenza di parcheggiatori e ambulanti abusivi, si è deciso di disporre, già a partire dalle prossime ore, una serie di interventi coordinati con le varie forze di polizia presenti al tavolo, mirate all’intensificazione dei presidi e della vigilanza nelle aree più interessate da questi fenomeni. Tale dispositivo, codificato come VGR (Vigilanza Generica Radiocomandata) consentirà di garantire l’immediato intervento delle forze dell’ordine nei luoghi dove si verificano tali episodi. Si invitano pertanto i cittadini ad informare i vigili urbani e gli addetti di Salerno Mobilità in caso riscontrassero la presenza di tali circostanze sul territorio cittadino.Intanto in mattinata è stato presentato il dossier denuncia sull’abusivismo e la contraffazione in provincia di Salerno. Oltre al presidente provinciale della Confesercenti, Enrico Bottiglieri e del presidente provinciale Anva Ciro Pietrofesa, è intervenuto anche l’On. Franco Picarone Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania.

Confesercenti_ANVA_dossierAbusivismo. Esistono due forme di abusivismo, il primo l’abusivismoparziale, il secondo l’abusivismo totale. Ebbene il primo tipo di abusivismo è riferito a chi si iscrive presso la Camera di Commercio, partita iva, autorizzazione amministrativa ma poi non paga nessuna tassa e nessun controllo è effettuato su iva, autorizzazione amministrativa ma poi non paga nessuna tassa e nessun controllo è effettuato questi soggetti. In percentuale abbiamo questo tipo di abusivismo per il 20% nei mercati e per l’80% titolari di autorizzazioni di tipo itinerante. Il secondo abusivismo e di tipo totale, irregolare e privo di ogni autorizzazione, il 100% venditori in strada suddiviso per il 35% da italiani e per il 65% da extracomunitari. A Salerno città abbiamo per il primo fenomeno un tasso di irregolari pari al 15% nei mercati mentre per l’85% suddivisi tra mercato etico ed italiani distribuiti in varie parti della città, mentre per il secondo fenomeno gli irregolari totali sono il 30% di italiani intendi alla vendita di frutta, verdura, pesce, fiori e di solito nelle vicinanze dei mercati cittadini o su i tratti di strada principali delle città, anche se vige il divieto, mentre il 70% vende prodotti contraffatti in luoghi come il centro storico, il corso ed il Lungomare e solo una minima parte si spinge verso i mercati.

 


 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.