AGROPOLI

SALERNO,INCENDIO NEL CENTRO STORICO,INTOSSICATO UN OTTANTENNE/FOTO

salerno incendio 3Aveva acceso un fuoco per riscaldarsi all’interno di un basso che, benché transennato come tutto il palazzo di via Portarateprandi, era diventato ormai da anni la sua abitazione. Le fiamme, però, si sono rapidamente propagate e un uomo di 80 anni, originario di Maiori, ha rischiato di morire. Deve la vita al coraggio di alcuni ragazzi, che notato l’incendio si sono precipitati e hanno consentito all’anziano di lasciare il locale prima che l’incendio divorasse tutto. Subito dopo sono arrivati vigili del fuoco, polizia e ambulanza del 118 per i soccorsi. Le fiamme hanno lambito il soffitto e le travi in legno hanno rischiato di cedere, e con esse il solaio. Nell’appartamento al piano di sopra, anch’esso inagibile, vivevano due uomini che stavano dormendo e non si erano accorti di nulla, nonostante il fumo avesse invaso l’abitazione e rischiasse di soffocarli. Polizia e vigili del fuoco li hanno tratti in salvo.L’incendio è divampato pochi minuti prima delle 22. Sia per l’ottantenne che per gli altri due uomini è stato necessario il trasporto al pronto soccorso per accertamenti. L’anziano presentava sintomi da intossicazione, ma non corre pericolo di vita. Il rogo ha causato problemi strutturali a uno stabile che già era stato dichiarato inagibile dopo il crollo del 2011 nel fabbricato adiacente, nel quale rimase ferita una donna.GUARDA LE FOTO DELL’INCENDIO

 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.