AGROPOLI

SALERNO,MARE NEGATO AI DISABILI LA LORO SPIAGGIA E’ OFF LIMITS

spiaggia-kKZG--180x140@CormezSALERNO — Un’estate senza mare per i disabili salernitani: l’unica spiaggia attrezzata lungo il litorale cittadino è rimasta quest’anno inaccessibile e così decine di persone con difficoltà motorie hanno dovuto fare ricorso ai bagni in piscina. «Un vero peccato – si rammarica Anna Nunziante, presidente dell’associazione “Il Germoglio” – da almeno tre anni portavo mia figlia sulla spiaggia libera di Torre Angellara, tra la struttura di Soccorso Amico e l’ex ospedale dermatologico. C’era lo scivolo fin dentro l’acqua, tre sedie job, quelle create apposta per chi è disabile, insomma era perfetta, una vera e propria eccellenza non solo di Salerno ma della Campania. Quest’anno purtroppo abbiamo trovato cancello-krWH--401x175@Cormezun cancello e l’impossibilità di accedervi».

DEPOSITO DI FRANGIFLUTTI – Il motivo per cui la spiaggia non è stata disponibile lo spiega il consigliere comunale Gianluca Memoli: «E’ paradossale – dice – nell’unico posto privo di ostacoli ce li mettiamo noi. Quel tratto di litorale è stato utilizzato per concentrare i massi che servono come barriera frangiflutti, nell’ambito del ripascimento della fascia costiera. Sarebbe stato pericoloso lasciare la spiaggia aperta al pubblico, anche perché c’era il passaggio dei caterpillar, e così la zona è stata tutta transennata. Nei prossimi giorni però parlerò con il sindaco De Luca, il prossimo anno deve assolutamente aprire. Su otto chilometri di costa non c’è neanche un lido accessibile ai disabili, è aberrante. Così come è assurdo che solo l’8% delle strutture ricettive e ricreative presenti a Salerno rientro nei canoni di accessibilità».

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.