AGROPOLI

SALERNO,NOTTE BIANCA UN FLOP STASERA ORIETTA BERTI

notte-biancaSALERNO. «Notte bianca inutile. Siamo aperti giusto per vetrina. È andata peggio degli altri giorni». Sono questi i commenti a caldo di tanti, troppi commercianti della zona orientale di Salerno, sulla Notte Bianca appena trascorsa. L’evento era stato organizzato, come annunciato dall’amministrazione, «per promuovere e dare una boccata di ossigeno al commercio». «La notte bianca si fa proprio in bianco», ironizza amaramente Vincenzo Gliorio, proprietario dell’ominimo negozio situato sulla strada nazionale a pochi metri da piazza Caduti civili di Brescia. «Hanno chiuso tutte le strade da stamattina, non permettendo così alla gente esterna ai quartieri di raggiungere le nostre zone, arrecandoci un danno enorme», sostiene Gliorio. Il commerciante ci racconta che tanti altri colleghi del rione hanno telefonato al sindaco proprio per segnalare il disagio creato dalla gestione del traffico. «Già il periodo non è dei migliori per gli acquisti, ma troviamo che l’iniziativa sia stata controproducente, le persone danno uno sguardo ma alla fine non acquistano», cofermano Simone e Alessia del negozio Footzone.«Questa notte bianca sta andando malissimo, e noi siamo nella piazza principale dove è montato il palco, ma la gente non entra a fare acquisti, senza contare che fare apertura straordinaria comporta costi maggiori; insomma una giornata lavorativa disastrosa», denunciano i fratelli proprietari del negozio Altieri Intimo. Il dato di fatto è più che chiaro, gli unici a giovare dell’iniziativa sono stati bar e ristoratori. Gravi sofferenze per commercianti di abbigliamento e altri generi.

Insoddisfazioni espresse anche dai cittadini che passeggiano per le strade. «C’è parecchia gente, c’è movimento anche se non so quanto gioverà ai negozi, noi non abbiamo fatto compere siamo scesi solo per girare, diciamo che per ora sembra una serata media», così la definisce Federica che ha avuto difficoltà a capire il programma della serata. Giuseppe Apicelladenuncia un vero e proprio «sequestro di persona, in assenza totale dei vigili urbani che transennando tutto hanno impedito ai cittadini di spostarsi da est

a ovest in città». Di parere diverso Marco che sta con moglie e figlio, loro hanno passato una serata piacevole facendo anche qualche acquisto. Intanto . questa sera si replica e in centro, a piazza Portanova, alle 19.30, il concerto di Orietta Berti.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.