AGROPOLI

SALERNO,PRIMA VIENE AGGREDITO POI CALUNNIATO VINCENZO PELLEGRINO SE NE VA DA FORZA ITALIA E SCRIVE A SILVIO BERLUSCONI

VINCENZO PELLEGRINO
VINCENZO PELLEGRINO

Un mese fa ha subito un aggressione verbale da una candidata alla regione senza che nessuno lo difendesse,ora gli attribuiscono dichiarazioni contro Mara Carfagna mai fatte,Vincenzo Pellegrino il validissimo giovane dell’Esercito di Silvio se ne va dal partito,sbatte la porta indignato e scrive a Silvio Berlusconi che aveva incontrato qualche settimana fa a Roma. Questo il testo della lettera:”Il clima di queste elezioni regionali e nel mio partito, ossia Forza Italia Salerno, è diventato mefitico ed irrespirabile. Da Salerno sono giunte al Leader nazionale dell’Esercito di Silvio, l’amico Simone Furlàn, vili delazioni di miei inesistenti attacchi all’on.Mara Carfagna, tuttavia elementi ritenuti più che sufficienti per chiedermi di chiarire la mia posizione. Preciso dunque che non ho mai attaccato l’on. Carfagna alla quale mi legano rapporti di stima ma ho avuto, e lo rivendico con orgoglio, unicamente la colpa di non essermi allineato a talune candidature “ufficiali” alle regionali e di aver chiaramente detto come la penso circa le condizioni di Forza Italia specie a Salerno città. Ribadisco ancora una volta che il mio unico leader di riferimento assoluto si chiama Silvio Berlusconi e solo a lui devo rendere conto delle mie scelte politiche e, pertanto, faccio appello al nostro Presidente affinchè apra gli occhi sulla situazione catastrofica di Forza Italia qui a Salerno, ormai allo sfascio totale. Nel contempo, per evitare problemi a Simone Furlàn e per consentirmi maggiore agibilità politica da semplice iscritto, annuncio le mie dimissioni da Responsabile provinciale dell’ Esercito di Silvio di Salerno, assicurando tuttavia il mio massimo impegno in Forza Italia per favorire, specie in questo difficile momento, la vittoria del Presidente Stefano Caldoro, vero ed autentico riferimento politico del territorio. Forza Italia. Forza Silvio Berlusconi.”Una situazione aberrante alla vigilia delle elezioni e nella città di De Luca Salerno dove il partito di Forza Italia è letteralmente allo sfascio dopo le dimissioni di Roscia da coordinatore cittadino e nel quale infuriano le polemiche per molte problematiche su tutte quella relative all’uso della sede del partito come segreteria politica di una candidata. Invece di fare quadrato intorno al partito nella città del candidato presidente dell’altra sponda politica si lasciano scappare giovani come Vincenzo Pellegrino bravo,fedele e perbene,o il segretario Roscia dopo del quale il partito mai è uscito dalla segreteria.Insomma Forza Italia è allo sbando e rischia un tracollo in provincia di Salerno da ko totale.Sergio Vessicchio

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.