AGROPOLI

SALERNO,STUPRO DI SANTA TERESA LA RAGAZZA:”UNO MI HA STUPRATA L’ALTRO MI HA PALPEGGIATA”

santa_teresa_solarium_2Solo uno dei due avrebbe avuto un rapporto completo mentre l’altro l’avrebbe palpeggiata.   Ma la violenza c’è stata in entrambi i casi e la donna che stuprata a Santa Teresa a metà maggio nel ripercorrere le fasi di quanto accaduto avrebbe ribadito di non essere consenziente e di non conoscere i due marocchini che avrebbero abusato di lei.  L’incidente probatorio è durato poco più di due ore.  La 30enne, apparsa molto provata , ha ricostruito davanti ai giudici quanto accaduto«Sono stata seguita, non ho dato peso alla cosa ma quando ho raggiunto Santa Teresa sono stata avvicinata in quanto mi erano stati chiesti dei soldi. Avevo 50 euro e li ho consegnati. Pensavo che tutto si fosse risolto con quel gesto. Ma non è andata così. Pochi minuti, infatti, e i due marocchini si sono ripresentati. Il più piccolo (Makkak, ndr) mi ha iniziato a toccare e spogliare, si è spinto oltre- contro la mia volontà- e mi ha violentata. Con l’altro (Zaziqui) non c’è stato un rapporto sessuale ma lui mi toccava e palpeggiava».Quando poi le è stato mostrato un video fornito dalla difesa dei due uomini, nella quale si ritraeva lei a parlare con i suoi aggressori, la ragazza non ha negato di aver avuto in un primo momento un approccio tranquillo con i due ma ha dichiarato che mai si sarebbe aspettata un così drammatico epilogo di serata.La donna avrebbe  raccontato anche di attenzioni sessuali subite durante l’infanzia.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.