AGROPOLI

SALERNO,FALSO MATRIMONIO SOTTO PROCESSO SPOSI E SACERDOTE SI DECIDE DOMANI

TRIBUNALE SALERNOSALERNO – Una storia d’amore che finisce in tribunale e tre persone indagate per falsità ideologica. Tra loro anche il parroco di una chiesa della provincia salernitana. Il gup del tribunale di Salerno, Piero Indinnimeo, chiamato a decidere sulla vicenda, si è per il momento riservato.
All’origine di tutto un certificato con la falsa attestazione di paternità di un bimbo nato da un amore naufragato e da una relazione che, per il padre naturale del piccolo, forse non era tanto importante. La mamma del bimbo, dopo tanto soffrire, incontra un uomo che decide di prendersi cura del piccolo e di sposarla. Ma il processo prematrimoniale è lungo e complicato. Credendo nella bontà dei loro sentimenti e vedendo quell’uomo avere tante accortenze per un figlio non suo, il sacerdote decide di inserire nei documenti per il riconoscimento della validitò civile del matrimonio, un falso attestato di paternità del piccolo. Ma il dipendente addetto all’ufficio anagrafe si rende conto che alcune cose non coincidono e denuncia il sacerdote e la giovane coppia. Il pm Carmine Oliviero chiede il rinvio a giudizio per tutti. Il loro legale, l’avvocato Michele Sarno, chiede clemenza. Il giudice si riserva: mercoledì la decisione.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.