AGROPOLI

SANT’EGIDIO MONTALBINO,SCHIANTO FATALE CON LA MOTO MUORE ALESSANDRO LONGOBARDI

antonio longobardiSant’Egidio del Monte Albino. Impatto mortale in via Michelangelo Buonarroti nel tardo pomeriggio di ieri. Una moto con a bordo due ragazzi finisce contro un muro. Muore il conducente del mezzo, Alessandro Longobardi, 19 anni, residente a Sant’Egidio del Monte Albino. Lievemente ferito l’amico, anche lui 19enne. A lavoro i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Infetiore che stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente, avvenuto ieri poco dopo le 19. La moto guidata da Alessandro Longobardi procedeva in via Buonarroti. All’altezza dell’ufficio postale, forse complice anche l’asfalto bagnato dall’acquazzone del pomeriggio, il ragazzo avrebbe perso il controllo del mezzo che è finito dritto contro un muro.L’impatto e’ stato violento. Alessandro Longobardi è letteralmente schizzato dal sellino della moto ed è finito sull’asfalto. Per lui non c’è stato nulla da fare, nonostante i soccorsi siano stati tempestivi. Quando l’ambulanza del servizio 118 e’ arrivata in via Michelangelo Buonarroti sembra che il 19enne fosse gia’ morto. Inutile la corsa al pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore.Nulla hanno potuto fare i rianimatori di turno per strapparlo alla morte. Quasi illeso il ragazzo che viaggiava con Alessandro a bordo della moto; anche lui residente a Sant’Egidio del Monte Albino, se l’e’ cavata con escoriazioni e qualche lieve contusione. Sarebbe stato proprio quest’ultimo, nonostante il forte choc, ad aiutare i carabinieri a ricostruire a grandi linee la dinamica dell’incidente confermando che Alessandro Longobardi aveva improvvisamente perso il controllo della moto mentre viaggiavano in via Buonarroti.I militari del maggiore Enrico Calandro stanno comunque effettuando ulteriori verifiche per ricostruire con certezza le fasi dell’impatto, anche sulla scorta dei rilievi eseguiti dalla squadra scientifica del reparto territoriale. Non è dato sapere, al momento, se i due ragazzi indossassero il casco al momento della tragedia. La notizia della morte di Alessandro Longobardi ha fatto presto il giro della città.Ieri sera in tantissimi, tra amici, parenti e conoscenti, hanno raggiunto increduli la sala mortuaria dell’ospedale di Nocera Inferiore dove era stata trasferita la salma del 19enne. Era molto conosciuto a Sant’Egidio Alessandro Longobardi. Studente, frequentava l’itis ‘Marconi’ di Nocera Inferiore. Gli amici, ieri sera, in lacrime, lo ricordavano come un ragazzo brillante, semplice e pieno di vita.Daniela Faiella

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.