AGROPOLI

SAPRI,ESCONO IN BARCA MA VENGONO TRASCINATI DALLA CORRENTE SALVATI DALLA CAPITANERIA ,IL SERGENTE ORCIUOLO SI TUFFA IN ACQUA E AGEVOLA IL TRASPORTO

MATTEO ORCIUOLO
IL SERGENTE MATTEO ORCIUOLO

SAPRI. Sei persone bloccate a causa del mare agitato a Sapri sulla spiaggetta del Canale di Mezzanotte: recuperate con una motovedetta della Guardia Costiera e un gommone della Protezione Civile. I malcapitati, tutti sapresi, volevano trascorrere una giornata di mare sulla caratteristica spiaggeta accessibile solo via mare e che separa la Campania con la Basilicata. Erano arrivati sull’arenile accompagnati da un barcaiolo del posto che li avrebbe dovuti riportate in porto nel pomeriggio. L’improvviso peggioramento delle condizioni meteo marine ha però di fatto impedito al barcaiolo di poter tornare sulla spiaggia a recuperare i malcapitati. Per questo è stato necessario l’intervento dei guardiacoste che sono arrivati nello specchio antistante la spiaggetta con la motovedetta Sar 814. I militari, coordinati dal maresciallo Tarani, con non poche difficoltà, hanno recuperato i bagnanti uno ad uno. Per maggiore sicurezza il sergente Orciuolo si è gettato in acqua per agevolare il trasbordo dei più piccoli. I guardiacoste hanno poi multato i malcapitati per essersi recati in un’area interdetta a causa di movimenti franosi.