AGROPOLI

SARNO,VINCENZA AVINO 35 ANNI ARRIVA IN OSPEDALE CON DUE COLPI DI PISTOLA E MUORE IL PADRE ACCUSA L’EX COMPAGNO

avinoSARNO. E’ arrivata in fin di vita all’ospedale di Sarno ed è deceduta subito dopo. Una 36enne di Terzigno, Vincenza Avino, colpita al cuore con due colpi di arma da fuoco, è giunta morente al pronto soccorso con un’ambulanza del 118. Pochi istanti ed è spirata. Gli operatori sanitari hanno ricevuto una telefonata disoccorso dalla provincia di Napoli. Ricercato l’ex compagno che la donna stessa aveva denunciato.Sul caso indagano i carabinieri di Torre Annunziata e del Reparto territoriale di Nocera Inferiore che hanno allertato le stazioni periferiche per rintracciare l’assassino della donna.L’uomo che ha ucciso Vincenza Avino a Terzigno ieri  pomeriggio è l’ex compagno . Tutto il Vesuviano è in stato di allarme. L’assassino infatti dopo aver ucciso la donna le ha rubato la borsa e il telefonino.Secondo quanto si apprende la 35enne si trovava dinanzi ad una farmacia, in via Fiume, quando una macchina si è avvicinata ed ha fatto partire i colpi di pistola. Sulla vicenda sono subito scattate le indagini dei carabinieri, che seguono la pista passionale.
La vittima era titolare di un negozio di accessori per abbigliamento in piazza Troiana Caracciolo del Sole. Secondo quanto si apprende dietro l’omicidio ci sarebbe una storia di stalking: la donna più volte aveva denunciato un uomo che la perseguitava.
Il padre della giovane uccisa, dopo l’omicidio, ha dichiarato: «È stato l’ex compagno  l’abbiamo più volte denunciato per stalking, alla fine l’ha uccisa». L’assassino si chiamerebbe Nunzio Annunziata e sembra che già in passato sia stato denunciato per stalking. I carabinieri hanno una sua foto e hanno predisposto una serie di blocchi stradali per trovarlo.Si concentrano a Sarno le indagini dei carabinieri: dopo le minacce rivolte ai familiari, l’ex compagno di Enza Avino potrebbe essersi davvero avvicinato verso l’ospedale della cittadina in provincia di Salerno che, infatti, è stato circondato da carabinieri e poliziotti. Nell’ospedale blindato, i familiari continuano a vegliare la salma della 35enne ammazzata a Terzigno. La donna è giunta morta a Sarno: ha perso la vita durante il tragitto in ambulanza. Colpita due volte, al braccio e al petto, è stato successivamente trascinata dal suo assassino fino a sotto la sua automobile. Poi l’uomo è fuggito via portando con sé la borsa e gli effetti personali di Enza Avino. Per tutta la giornata sono passati per la caserma dei carabinieri di Terzigno decine di persone: l’omicidio, infatti, è avvenuto lungo una strada trafficata, un senso unico che conduce dritto in piazza Troiano Caracciolo del Sole. Tanti i testimoni e molte anche le telecamere, posizionate dinanzi ai negozi e subito requisite dai militari.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.