AGROPOLI

SCAFATI,ALBA RICCIARDI SI SVEGLIA DAL COMA


Viveva in stato vegetativo per via di un brutto incidente avvenuto il 6 marzo scorso nel centro di Scafati, nel salernitano ma dopo tre mesi di coma, 92 giorni esatti, Alba Riccardi ha riaperto gli occhi. Dopo quel terribile schianto con l’auto le speranze di familiari e amici non erano mai venute meno nonostante la drammaticità della situazione ed alla fine la forza della vita della giovane di Boscoreale ha avuto la meglio. Ad annunciare la lieta notizia è stato il fidanzato della ragazza, Miro De Maria con un post su Facebook: «Dicevano che non c’era speranza e che neanche un miracolo avrebbe potuto salvarla. Invece ce l’ha fatta», ha spiegato il ragazzo di Scafati sul social network.Poi continua: «E adesso è in corso la ripresa per il ritorno alla vita normale. A tutte le persone che hanno sperato che hanno continuato a sostenerla e che hanno pregato un ringraziamento di vero cuore. Dai piccola che ci sei. Dio è grande». Commozione e gioia sia nella città dell’Agro che in quella del napoletano per la giovane Alba. La sua è stata una battaglia lunga, dove decisive sono stati i medici del reparto Rianimazione dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore dove era ricoverata.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.