AGROPOLI

SCAFATI,LA FESTA AZZURRA PRENDE IL VIA,SI RICOMPATTA IL PARTITO

mara carfagna 1Prende il via a Scafati la Festa Regionale di Forza Italia. E, molto probabilmente, sarà siglata ufficialmente lì la “pace politica” all’interno del centrodestra salernitano.Dopo quattro anni di scontri e polemiche a distanza tra Forza Italia e Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, al taglio del nastro della tre giorni azzurra, condita di incontri e dibattiti politici che andranno in scena al Real Polverificio Borbonico fino a domenica sera, ci sarà anche il candidato alla presidenza della Provincia Giovanni Romano (Fdi-An), sindaco di Mercato San Severino ed assessore regionale all’ambiente.L’esponente della Giunta Caldoro parteciperà all’evento dopo essere stato invitato pubblicamente dal sindaco Pasquale Aliberti, nonostante nelle scorse settimane sia stato tra i forzisti più ostili alla sua discesa in campo, in quanto rappresentate di un partito, Fdi-An, che alle elezioni comunali di Scafati si è schierato contro la sua ricandidatura a Palazzo Mayer. Una mano tesa quella del primo cittadino scafatese che ha l’obiettivo di stemperare il clima tra i due principali partiti della coalizione. Romano ha già fatto sapere che sarà presente. Ma non sarà l’unico esponente di Fdi-An a raggiungere Scafati. Domenica pomeriggio, infatti, al convegno “Le leadership dei programmi oltre le appartenenze”, moderato dal capo della redazione salernitana del Mattino Paolo Russo, parteciperà insieme ai segretari regionali di Fi, Ncd, Udc e Nuovo Psi anche Antonio Iannone, presidente della Provincia uscente e candidato in pectore alla presidenza regionale del partito della Meloni. Insomma, la manifestazione forzista potrebbe essere davvero l’occasione giusta per il centrodestra di ritrovare l’unità perduta alla vigilia delle elezioni provinciali del 12 ottobre. Ma anche in vista delle regionali del prossimo anno. Anzi, proprio oggi sarà tra i protagonisti, insieme a Mara Carfagna, del primo dibattito in programma, intitolato “Campania-Italia: Fi partito guida della svolta”, moderato dal direttore del Mattino Alessandro Barbano, il governatore Stefano Caldoro, che potrebbe cogliere l’occasione per sciogliere definitivamente il nodo sulla sua ricandidatura a Palazzo Santa Lucia.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.